Alessandri srl Alessandri srl
           
Ricerca veloce
 
Usa parole chiave per trovare il prodotto
Ricerca avanzata
Produttori
Informazioni
- RICHIESTA INFORMAZIONI
- AREA TECNICA
- ESPLOSI
- NOTE LEGALI
- CHI SIAMO
- CONTATTACI
- RICHIESTA PREVENTIVO
- FAQ
- PRIVACY
- RICHIESTA ASSISTENZA
- UTILIZZO DEL SITO
- 1) Home
- 2) Ricerca Veloce
- 3) Ricerca Produttori
- 4) Box Informazioni
- 5) Produzione
- 5.1) Tipo GE
- 5.1.1) GE Benzina
- 5.1.2) Scheda Prodotto
- 5.2) Servizio Usato
- 5.2.1) GE Usati
- 5.2.2) Scheda Usato
- 5.3) Noleggio
- 5.3.1) Noleggio 2
- 5.3.2) Noleggio 3
- 5.3.3) Noleggio 4
Cose c' è di nuovo?
 

 

 

DIFFERENZE TRA RAFFREDDAMENTO AD ARIA E RAFFREDDAMENTO AD ACQUA

 

 

RAFFREDDAMENTO AD ARIA

 

Il raffreddamento ad aria è uno dei possibili sistemi per garantire la costanza di temperatura d'esercizio di un motore endotermico

 

Il sistema si basa sulla circolazione dell'aria che lambisce monoblocco e testata (su cui è presente una superficie alettata, per favorire lo smaltimento del calore), raffreddandoli.

 

Vantaggi

  

- Semplicità costruttiva

- Economicità del sistema

- Nessuna manutenzione obbligatoria

 

Svantaggi

 

- Ridotta capacità refrigerante, dovuta alle minor proprietà di scambio di calore dell'aria rispetto al liquido refrigerante.

- Controllo non ottimale della temperatura del motore, il quale può essere sottoposto a sbalzi termici anche repentini

- Maggiore rumore meccanico, per via del cilindro meno spesso

- Depositi di fango, polvere o sporco tra le palettature ne inficiano la funzionalità

 

RAFFREDDAMENTO AD ACQUA

 

L'impianto di raffreddamento a liquido si basa sul mantenimento di una temperatura costante (per quanto concerne un motore termico). Il liquido refrigerante è un composto che ha maggior resistenza all'ebollizione e al congelamento.

 

Gli organi principali dell'impianto di raffreddamento a liquido sono la Pompa idraulica (che ha la funzione di far circolare il liquido refrigerante dentro le apposite cavità del motore) e la valvola termostatica bypass (quando il motore è freddo impedisce al liquido refrigerante di passare per il radiatore).

 

Per i sistemi a circuito aperto si usa il liquido che avvolge il motore. La presa del liquido è una presa che raccoglie il liquido fresco che avvolge il motore mentre lo Scarico del liquido è una feritoia da cui fuoriesce il liquido una volta usato.

 

Ricordiamo che il Radiatore è costituito da un serbatoio che serve a far raffreddare il liquido proveniente dal monoblocco.

È costituito da una griglia di tubicini ed alette che consentono un abbassamento della temperatura del liquido.

 

È la ventola che aiuta il radiatore nell'operazione di raffreddamento del liquido. La ventola è collegata a un motorino elettrico, ed attivata dall'interruttore termostatico. Quest´ultimo congegno è un interruttore posto nelle vicinanze del radiatore che chiude un circuito elettrico che mette in azione la ventola.

 

Il ciclo del raffreddamento a liquido varia a seconda della temperatura a cui si trova. Nel caso la sua temperatura sia minore di quella d'esercizio, si avrà un ciclo, mentre a temperatura di regime se ne avrà un altro. All'accensione del motore, il liquido viene messo in circolazione e movimento dalla pompa idraulica, che lo fa muovere nel circuito, portandolo ad assorbire il calore delle sue varie parti, fino a che non raggiunge una temperatura sufficiente ad aprire la valvola termostatica e iniziare così il ciclo a temperatura.

 

Vantaggi

  

- Permettere d'avere un controllo accurato sulla temperatura dell'apparato

- Sistema meno rumoroso per via della presenza dei condotti del liquido che ispessiscono il cilindro e lo isolano acusticamente

- Maggiore libertà di posizionamento della superficie di scambio del calore

 

Svantaggi

  

- Richiedere una manutenzione per il controllo del livello del liquido ed eventuale rabbocco

- Sistema più costoso di un apparato raffreddato ad aria

 

   


Produzione, vendita e noleggio gruppi elettrogeni, generatori, motocompressori, elettrocompressori, motopompe, antincendio, usati - Alessandri s.r.l.
Copyright © 2019 ::::: Alessandri s.r.l. :::::
P.IVA: 01574510358
Powered by GEANET